Inizio pagina Salta ai contenuti

Comune di Resana

Provincia di Treviso - Regione del Veneto


Recapiti

Via Castellana 2 - 31023 Resana TV
Tel 0423-717311 - Fax 0423-717355
protocollo@comune.resana.tv.it
Tutti i recapiti >>

TASI - Tributo sui servizi indivisibili


 

INVIO MODULI DI PAGAMENTO PRECOMPILATI

 

La TASI è un’imposta che il contribuente deve liquidare (cioè calcolare) autonomamente poiché è il solo conoscitore di alcune condizioni effettive dei beni immobili posseduti. Tali condizioni possono variare nel corso dell’anno (vendite, acquisti, percentuale di possesso, eccetera).

Ciò nonostante anche per l’anno 2019 l’Amministrazione Comunale provvederà a recapitare, alla maggior parte dei contribuenti, i modelli di pagamento precompilati.

Sono stati selezionati i contribuenti con dati che non presentano anomalie. Tuttavia considerato che:

-       gli archivi catastali degli immobili (il “Catasto” come comunemente inteso) e delle proprietà immobiliari (le formalità raccolte dalla Conservatoria dei registi immobiliari), non sono allineati tra loro, con particolare riferimento alle posizioni oggetto di cambiamenti meno recenti e quindi non toccate dalle norme di allineamento automatico delle transazioni immobiliari emanate negli ultimi anni;

-       l’invio di modelli precompilati relativi alla condizione corrente di proprietà ed uso degli immobili è incompatibile con la data di pagamento dell’acconto e del saldo (che dovrebbe riflettere le eventuali modifiche di imponibilità intervenute) e confligge con la scadenza della dichiarazione Imu, fissata dalla legge al 30 giugno dell’anno successivo a quello di riferimento

 

si invitano i contribuenti destinatari dei moduli di pagamento precompilati a verificare con la massima attenzione i dati indicati nella scheda immobiliare recapitata e qualora non fossero corretti a regolarizzare la posizione presso l’Ufficio Tributi al fine del ricalcolo del tributo in misura corretta con la conseguente ristampa dei modelli di versamento.

Si prega anche di verificare che tutti i comproprietari abbiano ricevuto il modello di pagamento e nell’ipotesi in cui, ad esempio, uno dei due coniugi comproprietari non sia rientrato nel progetto di spedizione e quindi non abbia ricevuto il modello F24, l’interessato potrà rivolgersi all’Ufficio Tributi per avere la stampa del modulo.

Si evidenzia che la responsabilità della correttezza del versamento rimane comunque in capo al contribuente il quale non è esonerato da responsabilità in caso di omesse o incomplete dichiarazioni/comunicazioni ovvero in caso di situazioni discordanti da quelle reali e non pregiudica, quindi, la possibilità per il Comune di accertamento dell’eventuale minore tributo pagato.

 

Cos’è la Tasi

La nuova tassa comunale, istituita con la Legge n.147 del 27.12.2013, è riferita ai servizi comunali rivolti alla collettività (come ad esempio: illuminazione pubblica, manutenzione strade, segnaletica, pubblica sicurezza, ecc.); i servizi indivisibili erano in gran parte pagati dai trasferimenti statali, trasferimenti che però negli anni si sono progressivamente ridotti fino ad essere ora una voce residuale del bilancio.

Con la Legge 28 dicembre 2015 n.208 il Governo ha stabilito che la TASI, dall’anno 2016, non si applica all’abitazione principale e relative pertinenze (ad eccezione delle abitazioni classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 che nel Comune di Resana sono comunque escluse da tale tributo anche per l’anno 2019).
Conseguentemente dal 2016 l’esclusione si applica anche ai cittadini italiani residenti all’estero iscritti all’AIRE già pensionati nel Paese estero in cui risiedono con pensione erogata dal Paese estero (la presenza anche di una pensione erogata dall’Inps non fa venire meno il diritto all’agevolazione) per una sola unità immobiliare posseduta nel territorio italiano a titolo di proprietà o di usufrutto ed a condizione che tale unità immobiliare non sia locata e non sia data in comodato d’uso.

 

Immobili soggetti alla Tasi nel Comune di Resana per l’anno 2019

L’Amministrazione Comunale di Resana per l'anno 2019 applica la Tasi solo per i fabbricati rurali strumentali all'attività agricola.

 

Base imponibile e metodo di calcolo

Per la Tasi la base imponibile ed il metodo di calcolo sono uguali a quelli dell’Imu.

 

Acconto anno 2019

In sede di acconto 2019, da effettuarsi entro il 17 giugno 2019, deve essere applicata la seguente aliquota:


- ALIQUOTA 1,0 per mille per fabbricati rurali strumentali all’esercizio dell’attività agricola

Si considerano tali ai fini fiscali i fabbricati di cui all’art.9, comma 3 bis, del Decreto Legge 30.12.1993 n.557 convertito dalla Legge 26.2.1994 n.133 di categoria catastale D10 oppure di categoria diversa con annotazione di ruralità inserita negli atti catastali.

 

Saldo 2019

Per il versamento del saldo (conguaglio) dell'imposta, da effettuarsi entro il 16 dicembre 2019, deve essere applicata la STESSA ALIQUOTA prevista per l'acconto.

 

Tasi dovuta anche dagli occupanti

Nel caso dei fabbricati rurali strumentali all’esercizio dell’attività agricola, qualora il fabbricato sia occupato da un soggetto diverso dal proprietario (ad esempio nel caso in cui il soggetto proprietario conceda in locazione l’immobile ad un altro soggetto) quest’ultimo e l’occupante devono versare la Tasi in quota parte e precisamente il proprietario nella misura del 90% e l’occupante nella misura del 10%.

 

Quando si paga

I contribuenti devono versare il tributo, per l’anno in corso, in due rate:

- prima rata (acconto) entro il 17 giugno 2019;
- seconda rata (saldo) entro il 16 dicembre 2019.

E’ facoltà dei contribuenti provvedere al versamento del tributo dovuto per l’intero anno 2019 entro la scadenza della prima rata.

 

Dove e come si paga

Il versamento si effettua mediante modello F24 (in posta, in banca, per via telematica, oppure presso le tabaccherie autorizzate) oppure con il bollettino di conto corrente postale n.1017381649 – intestato a: pagamento TASI (i bollettini si trovano solo in posta).

Codici tributo
Il codice da utilizzare per il pagamento con modello F24 è:

- 3959 per fabbricati rurali ad uso strumentale

In caso di ravvedimento le sanzioni e gli interessi sono versati unitamente all’imposta.

Codice Comune
Il codice del Comune di Resana da riportare è: H238

Decimali
La Tasi va versata senza decimali, con arrotondamento all’euro per difetto se la frazione è pari o inferiore a 49 centesimi, per eccesso se superiore (esempio: 72,40 euro si arrotondano a 72,00 euro; 72,50 si arrotondano a 73,00 euro). L’arrotondamento va effettuato per ogni rigo.

Importo minimo
Non si fa luogo al versamento del tributo se l’importo dovuto per l’intero anno è inferiore o pari ad Euro 12,00.

 

Assistenza

L'ufficio Tributi del Comune fornisce il servizio di assistenza ai contribuenti – a titolo gratuito – per il calcolo della Tasi e la compilazione del modello di versamento F24 nei seguenti orari:

- lunedì, martedì, mercoledì: dalle ore 9.00 alle ore 13.30
- GIOVEDI’ CHIUSO
- venerdì: dalle ore 9.00 alle ore 13.30
- sabato: dalle ore 9.00 alle ore 12.30

Si fa inoltre presente che qui di seguito è disponibile una semplice procedura per il calcolo on-line dell’importo da versare con stampa del relativo modello F24.

 

Advanced Systems Soluzioni e servizi per enti locali

Cliccare qui per procedere con il calcolo on-line della TASI

 

Calendario

Calendario eventi
« Settembre  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            

Altri accessi

Contenuto

Avvisi